AREA ISCRITTI

Per accedere alla tua area personale

Orari Sede

LUN
08.00-16.00 ORARIO CONTINUATO
MAR
CHIUSURA AL PUBBLICO
MER
08.00-16.00 ORARIO CONTINUATO
GIO
CHIUSURA AL PUBBLICO
VEN
08.00-16.00 ORARIO CONTINUATO
TEL
030.3532.651
030.3530.560
Fax
030.3531.924
 
EMAIL
 

Domanda di Iscrizione on-line

Per iscriverti all'Ambito Territoriale di Caccia Unico poi compilare la scheda on-line.

Si prega di prendere visione dell'informativa per il trattamento dei dati personali che si trova alla pagina Privacy Policy

 

...Continua

Link Utili

UTR Brescia
via Dalmazia 92-94, Brescia
Ufficio Caccia 030 3462349 - 354 -306 - 315
Fax 030 347137
Pec: bresciaregione@pec.regione.lombardia.it

Comunica con l'A.T.C.

Hai domande, dubbi o semplicemente vuoi lasciare alcune informazioni utili, puoi inviare una email direttamente all 'A.T.C. Unico di Brescia!

...Continua

Stai cercando una cosa in particolare?

Di seguito riportiamo l’avviso di Regione Lombardia – Ufficio Caccia di Brescia in merito alla consegna delle fascette per richiami vivi appartenenti all’ordine degli anseriformi e dei caradriformi stagione venatoria 2022-2023:

 

Buongiorno,

con la presente si comunica che da lunedì 29/08/2022 sarà possibile effettuare il ritiro delle fascette.

Per chi deve solamente ritirare le fascette è preferibile recarsi presso l’ufficio nel pomeriggio dalle ore 14.00 alle 16.00.

Saluti

Braga Davide

 

Di seguito i recapiti di Regione Lombardia:

Tel. 030/3462349-030/3462306-030/3462354-030/3462315.

Mail:

pietro_orizio@regione.lombardia.it

nadia_bassanese@regione.lombardia.it

mario_pellicano@regione.lombardia.it

davide_braga@regione.lombardia.it

NOTA RICEVUTA DA REGIONE LOMBARDIA 18/11/2021 ore 15.14

Oggetto.: Preavviso di trasmissione del bollettino settimanale Meteo Beccaccia - Attuazione del D.D.U.O. n. 9133 del 05.07.2021

In relazione a quanto in oggetto, si comunica che, in attuazione del Decreto n. 9133/2021, a partire dall’1 dicembre 2021 e fino al 31 gennaio 2022, verrà settimanalmente prodotto da ERSAF il bollettino denominato Meteo Beccaccia, relativo all’eventuale sospensione, vincolante, del prelievo venatorio della specie in caso di ondate di gelo e alla sua riattivazione ove vengano meno le cause della sospensione, in base ai parametri e criteri di cui all’allegato A del citato decreto. Il bollettino verrà pubblicato su pagina dedicata del sito ERSAF e al link: https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/servizi-e-informazioni/cittadini/agricoltura/fauna-selvatica-e-caccia , entro le ore 9.00 di ogni martedì nel periodo indicato e avrà validità per i sei giorni consecutivi successivi. Il bollettino verrà comunque inoltrato via mail a tutti i soggetti in indirizzo, per necessaria informazione e a scopo di massima divulgazione tra i cacciatori.

In allegato si pubblicano le faq - disposizioni ricevute da regione Lombardia 

 

In allegato risposta alla ns. richiesta inoltrata in data 09/03/2021, a Regione Lombardia per la fruizione di 15 giornate di caccia ai sensi dell'art 35, comma 1bis, della l.r. 26/93 

 

 

Nota REGIONE LOMBARDIA del 11/03/2021

Con riferimento alle vostre numerose richieste, si comunica che, allo stato attuale, non sono previste deroghe agli spostamenti al di fuori del proprio comune di residenza che non siano motivate da motivi di lavoro, salute o necessità.

Ai sensi dell’ ordinanza 714 del 04 marzo e del DPCM  del 2 marzo 2021 sono infatti vietati tutti gli spostamenti in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, ad eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È invece sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

All’interno del proprio comune è consentito spostarsi tra le ore 5 e le ore 22. Dalle ore 22 e fino alle ore 5 del giorno successivo sono vietati tutti gli spostamenti, ad eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.

Chi vive in un Comune fino a 5.000 abitanti può spostarsi dalle 5.00 alle 22.00 entro i 30 km dai confini comunali. Sono esclusi però gli spostamenti verso i capoluoghi di provincia.

Pertanto i censimenti sono possibili solo nel rispetto di tali indicazioni non derogabili.

Con riferimento all'oggettosi in allegato si trovano le istruzioni operative e i relativi moduli, le domande dovranno pervenire entro e non oltre venerdì 29 luglio alla scrivente Struttura - REGIONE LOMBARDIA - (come definito nel decreto n 9932 del 16 settembre 2008)

Spett.le Regione Lombardia – Ufficio Territoriale di Brescia 

Struttura Agricoltura Foreste, Caccia e Pesca

Via Dalmazia, 92/94 -  25125 Brescia

 

fax  030.34.71.99   Pec: bresciaregione@pec.regione.lombardia.it

 

 

Si comunica che per il pagamento delle tasse di concessione in materia di caccia e pesca devono essere utilizzate esclusivamente le coordinate bancarie sotto indicate:

  • 01874/1000/300046: Intestato a Regione Lombardia - Tassa concessione caccia


COORDINATE IBAN IT 21 C 030 6909 7901 0000 0300 046;

I conti correnti postali precedentemente utilizzati non sono più validi.

Con la presente, sentita Ing. Michela Giacomelli, si ricordano ai soci iscritti TITOLARI DI APPOSTAMENTO FISSO le seguenti disposizioni:

  •  TARGHETTA AL CAPANNO: A seguito di verifiche in loco di appostamenti fissi da parte della Polizia Provinciale, si è riscontrato che alcuni capanni NON riportano la targhetta espositiva all'esterno dell'appostamento fisso. Si ricorda ai Sigg.ri cacciatori che questa Provincia autorizza nuovi/cambi titolarità di appostamenti fissi mediante appositi atti dirigenziali, invitando espressamente i cacciatori ad esporre il numero di riconoscimento (targhetta) all'esterno dell'appostamento fisso.

 

  • REVOCA DEL CONSENSO DEL PROPIETARIO e/o CONDUTTORE DEL FONDO: qualora il propietario/conduttore del fondo decidesse, per qualsivoglia motivo, di revocare il consenso al titolare dell'appostamento; il propietario/conduttore dovrà comunicarlo per iscritto al titolare del capanno ed a questa Provincia (a mezzo raccomandata), almeno 6 mesi prima. Il titolare del capanno stesso potrà esercitare la caccia presso quell'appostamento fino allo scadere dei 6 mesi. L'autorizzazione, trascorso il periodo semestrale (da quando cioè questa Provincia ne è venuta a conoscenza a mezzo raccomandata) verrà sottoposta a REVOCA, vista la mancanza di una delle condizioni per la permanenza dell’autorizzazione stessa. Qualora, anche a distanza di tempo, il propietario/conduttore individuasse un nuovo capannista, quest'ultimo dovrà presentare a questa Provincia istanza di NUOVO APPOSTAMENTO.

Si chiede di darne divulgazione.

Grazie a tutti per la Vostra sempre preziosa collaborazione.